Donare un po' del tuo tempo ad Univoc Bologna aiuta l'integrazione dei disabili visivi ed accresce le tue esperienze personali!

"IL VOLONTARIATO COLORA LA VITA"

In questi momenti così poco forieri di buone notizie, il nostro augurio Ë che davvero si riesca a rivolgere maggiore attenzione al mondo del volontariato.
C'è bisogno di giovani attivi, di tante mani che s'intrecciano.
C'è bisogno di solidarietà, di mettersi in gioco per l'altro, di mettersi al servizio degli altri.
Speriamo che quest'anno sia un anno di crescita e di riflessione per arrivare ad aprirsi sempre più verso l'altro. Un altro bisognoso ma che se conosciuto bene Ë capace anche di donare qualcosa.

Un interessante spunto di riflessione per tutti, con particolare riferimento a chi, nella pubblica amministrazione, è chiamato a Servire i cittadini.

Ci impegnamo a continuare la nostra collaborazione con tutte le forze sociali e le istituzioni, mettendo a disposizione le nostre competenze e la gratuità della nostra azione sociale.
Ci impegnamo a sensibilizzare tutti i cittadini, anche attraverso nuovi stili di vita, a costruire un nuovo modello di sviluppo sociale, culturale ed economico.

E ancora: Il nostro appello si rivolge a tutti, in particolare ai giovani, per costruire una cultura in cui i valori del dono, della gratuità, della fratellanza, dell'uguaglianza e della solidarietà divengano bene comune e fondamento della nostra vita sociale.

Sottolineamo il forte valore che dono, gratuità e solidariet‡ hanno per la costruzione della nostra società, oggi come in passato:
Ci impegnamo ad affermarli per affrontare le sfide etiche, prima ancora che economiche e sociali, che il Paese ha di fronte.

Il volontariato arricchisce il capitale umano e sociale di chi lo pratica e di chi lo riceve, rafforza il senso di appartenenza e coesione alla società e favorisce comportamenti positivi per la stessa crescita economica.

Senza il volontariato non andiamo da nessuna parte, aggiungendo che in questo momento di particolare difficoltà del nostro Paese, abbiamo bisogno di persone che siano in grado di assumersi le proprie responsabilità, come fanno ogni giorno i volontari.

Il volontariato e il terzo settore

I volontari, con tutte le loro forze, rappresentano un investimento da sostenere, perchè sono in grado di moltiplicare le risorse a loro disposizione e di tradurle in atti e presenze concrete ed efficaci.
Sta in questo la forte spinta a superare la crisi, attraverso la proposizione di nuovi modelli sociali, basati sulla solidarietà, la creatività, la responsabilità personale e collettiva.

Crediamo che il volontariato goda di una grandissima fiducia da parte degli italiani e debba continuare ad alimentare il proprio senso di responsabilità, per essere in grado di rispondere anche alle emergenze.

Evidenziamo come il volontariato italiano, che ha radici profonde nella nostra storia, sia un'esperienza unica nel panorama europeo, da valorizzare e riconoscere in quanto diritto alla solidarietà.

Le ultime da U.N.VO.C. Bologna

TOUR NEL CUORE VERDE D’ ITALIA: L’UMBRIA.

Cari amici,
Abbiamo il piacere di organizzare per Voi per il mese di Maggio 2015:

TOUR NEL CUORE VERDE D’ ITALIA: L’UMBRIA.

Prima di intraprendere l’organizzazione del viaggio, tenuto conto del notevole impegno che ciò comporta, desideriamo sottoporvi il programma nella speranza di incontrare il favore: vostro e di coloro che vorrete coinvolgere in questa divertente ed interessante iniziativa.
Siamo a vostra disposizione per informazioni ed approfondimenti. Vi aspettiamo numerosi.

Franco Bomprezzi, un mese fa. Ecco l'incipit del suo romanzo

E’ già un mese, anche se sembra ieri, che Franco Bomprezzi se n’è andato (Leggi tutti i suoi post su inVisibili). Aveva saputo della sua malattia spietata solo una ventina di giorni prima e ce l’aveva comunicata lui stesso. Con dispiacere, ma anche con lucidità e soprattutto con una grande dignità. Subito dopo ci parlò dei suoi progetti in corso, quasi a consegnarci un’eredità che fosse per noi una reale assunzione di impegno. Emerse soprattutto il desiderio di sapere che un giorno il suo libro potesse essere pubblicato.

Un contributo regionale che premia l'impegno ...

Un contributo regionale che premia l'impegno e l'attività di quelle associazioni che hanno come obiettivo il sostegno della disabilità e dell'invalidità civile. Uno stanziamento di 260 mila euro per il 2014, è stato annunciato dall'assessore regionale ai Servizi Sociali Davide Bendinelli, e 91 mila sono andati all'Unione Italiana Ciechi di cui 18 mila a favore della Scuola Cani Guida di Selvazzano.

A Careggi primi interventi di cataratta con laser a femtosecondi

FIRENZE. Sono stati eseguiti a Careggi i primi interventi di cataratta in un ospedale pubblico con un laser a femtosecondi, che non taglia ma separa le cellule della cornea e del cristallino. È un nuovo strumento considerato il bisturi più piccolo e preciso al mondo. Femto è l’unità di misura per dimensioni a livello atomico o subatomico.

Le riviste italiane sociali e sociosanitarie

Intervista ad Andrea Pancaldi

È un’iniziativa quanto mai preziosa e interessante quella realizzata recentemente dalla redazione degli Sportelli Sociali del Comune di Bologna, che ha prodotto un “Catalogo delle riviste italiane su tematiche sociali e sociosanitarie”, nel quale vengono segnalate circa 230 testate suddivise in una ventina di diverse tematiche, tra cui naturalmente anche la disabilità. Ne parliamo con il promotore Andrea Pancaldi, attento studioso della comunicazione sociale ormai da alcuni decenni.

Scuola e disabilita': i dati del 2013-2014

Circa mille alunni con disabilità e seimila insegnanti di sostegno in più rispetto all’anno precedente, ma anche un numero crescente di ricorsi ai Tribunali, per chiedere l’aumento delle ore di sostegno e sempre grossi problemi di continuità didattica, accessibilità e partecipazione: è quanto emerge dal rapporto recentemente presentato dall’ISTAT sulla disabilità nelle scuole primarie e secondarie di primo grado, basato sui dati dell’anno scolastico 2013-2014

Pagine