Donare un po' del tuo tempo ad Univoc Bologna aiuta l'integrazione dei disabili visivi ed accresce le tue esperienze personali!

"IL VOLONTARIATO COLORA LA VITA"

In questi momenti così poco forieri di buone notizie, il nostro augurio Ë che davvero si riesca a rivolgere maggiore attenzione al mondo del volontariato.
C'è bisogno di giovani attivi, di tante mani che s'intrecciano.
C'è bisogno di solidarietà, di mettersi in gioco per l'altro, di mettersi al servizio degli altri.
Speriamo che quest'anno sia un anno di crescita e di riflessione per arrivare ad aprirsi sempre più verso l'altro. Un altro bisognoso ma che se conosciuto bene Ë capace anche di donare qualcosa.

Un interessante spunto di riflessione per tutti, con particolare riferimento a chi, nella pubblica amministrazione, è chiamato a Servire i cittadini.

Ci impegnamo a continuare la nostra collaborazione con tutte le forze sociali e le istituzioni, mettendo a disposizione le nostre competenze e la gratuità della nostra azione sociale.
Ci impegnamo a sensibilizzare tutti i cittadini, anche attraverso nuovi stili di vita, a costruire un nuovo modello di sviluppo sociale, culturale ed economico.

E ancora: Il nostro appello si rivolge a tutti, in particolare ai giovani, per costruire una cultura in cui i valori del dono, della gratuità, della fratellanza, dell'uguaglianza e della solidarietà divengano bene comune e fondamento della nostra vita sociale.

Sottolineamo il forte valore che dono, gratuità e solidariet‡ hanno per la costruzione della nostra società, oggi come in passato:
Ci impegnamo ad affermarli per affrontare le sfide etiche, prima ancora che economiche e sociali, che il Paese ha di fronte.

Il volontariato arricchisce il capitale umano e sociale di chi lo pratica e di chi lo riceve, rafforza il senso di appartenenza e coesione alla società e favorisce comportamenti positivi per la stessa crescita economica.

Senza il volontariato non andiamo da nessuna parte, aggiungendo che in questo momento di particolare difficoltà del nostro Paese, abbiamo bisogno di persone che siano in grado di assumersi le proprie responsabilità, come fanno ogni giorno i volontari.

Il volontariato e il terzo settore

I volontari, con tutte le loro forze, rappresentano un investimento da sostenere, perchè sono in grado di moltiplicare le risorse a loro disposizione e di tradurle in atti e presenze concrete ed efficaci.
Sta in questo la forte spinta a superare la crisi, attraverso la proposizione di nuovi modelli sociali, basati sulla solidarietà, la creatività, la responsabilità personale e collettiva.

Crediamo che il volontariato goda di una grandissima fiducia da parte degli italiani e debba continuare ad alimentare il proprio senso di responsabilità, per essere in grado di rispondere anche alle emergenze.

Evidenziamo come il volontariato italiano, che ha radici profonde nella nostra storia, sia un'esperienza unica nel panorama europeo, da valorizzare e riconoscere in quanto diritto alla solidarietà.

Le ultime da U.N.VO.C. Bologna

Visita ad Expò con UNIVoc

Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi ONLUS
Via dell'Oro 1 - 40124 Bologna

Tel.: 051/334967 oppure 366/1097221

In collaborazione con U.N.I.VO.C. REGGIO EMILIA

Cari amici,
Abbiamo il piacere di organizzare per Voi per il mese di Settembre/ottobre 2015: una visita all'Expo 2015 a Milano.

Visita guidata tattile alla mostra “Angelo Venturoli: Una eredità lunga 190 anni”"

Nell’ambito della mostra, promossa dalla Città di Medicina, dalla ProLoco di Medicina, dalla Fondazione Collegio Artistico Venturoli di Bologna con il patrocinio di Regione Emilia-Romagna e Comune di Bologna, si organizzano due visite guidate
tattili per non vedenti, ipovedenti e vedenti che si svolgeranno presso il Museo Civico di Medicina, in via Pillio 1.

Le visite, che si terranno con ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria, sono programmate per il giorno 24 maggio alle ore 10.30 e 7 giugno alle ore 16.00.

Voglio uno specchio che non deformi la mia immagine

di Francesco Nurra

«A volte – scrive Francesco Nurra, giovane con disabilità trasferitosi da Sassari a Bologna, dove ha incontrato non pochi ostacoli – è come guardarsi in uno specchio che deforma il riflesso della propria immagine; forse ne occorrerebbe uno nuovo che funzionasse bene, rispedendo al mittente quello non funzionante. Si rischia cioè, a causa della negazione del diritto a una vita dignitosa, di vedersi in maniera distorta e di autoinfliggersi e sentirsi inflitta una segregazione di cui non vi è certo bisogno».

Procedure di accertamento dell'invalidita' e dell'handicap

Sarà questo il tema del seminario promosso per il mese di giugno a Roma, nell’àmbito dell’offerta formativa della Scuola del Sociale della Città Metropolitana di Roma. A condurlo sarà Carlo Giacobini, direttore responsabile del Servizio HandyLex.org e direttore editoriale del nostro giornale «Superando.it».

ROMA. Sono aperte fino al 10 giugno le iscrizioni al seminario a partecipazione gratuita intitolato Le procedure di accertamento dell’invalidità e dell’handicap, promosso a Roma nell’àmbito dell’offerta formativa della Scuola del Sociale della Città Metropolitana di Roma.

Campo estivo 2015: "un tuffo nel sole"

L’Istituto dei Ciechi “Francesco Cavazza” e l’I.Ri.Fo.R. Consiglio Regionale Emilia-Romagna organizzano per l’estate 2015 un campo educativo e riabilitativo “UN TUFFO NEL SOLE “ rivolto a 20 ragazzi ciechi e ipovedenti anche con pluripatologie di età compresa tra 9 e 17 anni, che si svolgerà a Marina Romea (Ra) presso il camping “ Villaggio del sole” dal 27 giugno al 6 luglio.

4LIA: FORMAZIONE LIA - Corsi di formazione alla lettura digitale accessibile.

Nei mesi di maggio e giugno, LIA, Fondazione che promuove il libro e la lettura in tutte le sue forme tradizionali e digitali, organizza nelle città di Milano, Bologna e Roma corsi di informazione e formazione alla lettura digitale accessibile rivolti a non vedenti e ipovedenti.
Il corso si terrà a Bologna il 22 maggio e il 5 giugno dalle ore 14.15 alle ore 18.15, presso l’Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza, via Castiglione 71.

Pagine